Segnala la tua appChi siamoContatti

Colesterolo alto? Prova l'olio di krill

Il colesterolo LDL, il colesterolo cattivo cioè, se in quantità eccessiva può causare gravi danni alla nostra salute. Come abbiamo visto nel post colesterolo alto: la dieta per abbassarlo, una dieta sana che preveda cereali integrali, tè verde, frutta e verdura, semi vari come i portentosi semi di chia, può rivelarsi davvero efficace nel combattere alti livelli di colesterolo.

Esiste anche un integratore in grado di tenere a bada il colesterolo nel sangue: l'integratore a base di olio di krill antartico. Il krill, il nome scientifico è Euphasia superba,  è un piccolo crostaceo che popola le acque fredde e profonde dell'Antartico. Proprio questa caratteristca rende il krill sicuro dal punto di vista di eventuali contaminazioni da metalli pesanti, come mercurio o piombo, che invece si potrebbero trovare in altri tipi di pesce da cui viene estratto l'olio.

krill

L'integratore di olio di krill si presenta sotto forma di perle che contengono un liquido aranciato. Ne basta una capsula una volta al giorno per assimilare le incredibili proprietà del krill. Ma quali sono le proprietà dell'olio di krill?

Per prima cosa l'olio di krill contiene nella giusta proporzione omega 3, omega 6 e omega 9 risultando un valido alleato nella lotta al colesterolo. Infatti il krill, proprio per il suo contenuto in acidi grassi buoni, è in grado di abbassare il contenuto di colesterolo LDL e contemporaneamente di alzare il livello di colesterolo HDL, il colesterolo buono. Aumenta inoltre l'elasticità delle arterie, proteggendo quindi il nostro sistema cardiocircolatorio da eventuali danni da colesterolo e dall'irrigidimento delle pareti dei vasi sanguigni.

Gli omega 3 risultano anche utili in caso di dolori e per mantenere in buona salute le giunture.

Ma le proprietà dell'olio di krill non si fermano qui: all'inizio ho parlato che l'olio ha un colore aranciato, questo è dovuto infatti alla presenza dell'astaxantina, un carotenoide e potentissimo antiossidante. L'astaxantina è in grado di rinforzare il nostro sistema immunitario, si dimostra essere un potente anti-cancerogeno e antiinfiammatorio ed è anche in grado di proteggere la pella dai raggi solari nocivi. Questo è il risultato di diversi studi scientifici, perfettamente riassunti dalla frase "Astaxantina è molto più attiva della vitamina E, beta-carotene e luteina bloccando il processo di perossidazione causato dai radicali liberi " , estratta da un articolo pubblicato nel 1991 da Miki W. et al..

Se a queste proprietà aggiungiamo che il krill contribuisce a controllare la pressione sanguigna, i livelli di zuccheri nel sangue e a riequilibrare il sistema nervoso, beh direi che in vista dell'estate una cura a base di krill possa essere l'ideale, per ristabilire il giusto livello di colesterolo ma anche allo scopo di aiutare la nostra pelle a proteggersi dalle radiazioni solari nocive. 

Lascia un commento












Segnala la tua appChi siamoContattiPrivacy