Segnala la tua appChi siamoContatti

La fiction di lunedì 25 aprile: Il Sistema

Seconda puntata de Il Sistema, la fiction targata Rai 1 con Claudio Gioè.

Il Sistema

Appuntamento questa sera, lunedì 25 aprile, alle 21:20 con il secondo episodio de Il Sistema, la nuova fiction con protagonisti Claudio Gioè e Gabriella Pession. Come procederà il lavoro sotto copertura del Maggiore Alessandro Luce? Lo scopriremo in questa puntata in cui non mancheranno suspance e tensione.

Dove eravamo rimasti? Nella puntata di lunedì scorso, la prima della fiction, avevamo assistito al suicidio del fratello di Alessandro Luce a causa di un giro di malavita in cui si era trovato invischiato. Alessandro, accorso subito a Roma, vuole trovare il colpevole che ha indotto il fratello ad uccidersi dal momento che si sente in colpa per averlo lasciato solo, visto che erano anni che i due fratelli avevano rotto ogni rapporto. L'unica soluzione per Alessandro è infiltrarsi nella malavita come imprenditore spregiudicato. L'operazione riesce, anche grazie all'aiuto dei colleghi di Alessandro, la sua ex fidanzata Floriana e l'ex allievo Michele Grandi (Lino Guanciale). Alessandro entra così in contatto con la banda e anche con la contabile del gruppo, Diana (Gabriella Pession), che, alla fine della puntata, scopre essere stata l'amante del fratello.

Cosa ci possiamo aspettare oggi? Le anticipazioni del secondo episodio de Il Sistema vedono Alessandro, nella sua nuova veste di infiltrato, guadagnarsi la fiducia dell'ogranizzazione criminale e andare a Istanbul con Diana per siglare un accordo importante. Ma è una trappola, perchè il turco con cui dovrebbero trattare non vuole rilasciarli prima che il "Rosso", anche lui nell'organizzazione criminale, non abbia ripagato i suoi debiti. Sarà Alessandro a salvare se stesso e Diana.

Buona visione del nuovo episodio de Il Sistema!


Oggi in TV: la guida tv sempre aggiornata sul tuo smartphone:

Get it on Google Play
Oggi in TV: guida tv su App Store

Lascia un commento












Segnala la tua appChi siamoContattiPrivacy