Segnala la tua appChi siamoContatti

Poche regole semplici per una prima colazione ideale

In questo post parlerò di alcune semplici regole per una colazione sana ed equilibrata. Vedremo quali alimenti preferire e cosa evitare per rimanere snelli e in forma.

La colazione, soprattutto se si tratta di colazione equilibrata, è un pasto molto importante nella giornata e non andrebbe mai saltata, lo dimostrano sempre più ricerche scientifiche e articoli, provate a leggere Colazione: le 5 regole salva vita pubblicato sul Corriere. Infatti il rischio è quello di rallentare il  metabolismo, il nostro corpo pensa "oh qui non arriva carburante" e così si abitua  a consumare poco e soprattutto a fare ... scorte, cioè il rischio è quello di ingrassare!

L'importanza della prima colaizone

Una buona colazione invece ci permette di rimanere in forma e garantisce forze ed energia per la giornata che sta iniziando. In più, scegliendo gli alimenti giusti, può anche diventare un'arma in più da usare nella prevenzione di malattie che vanno dal diabete ai tumori.

Ma quali sono gli alimenti da preferire per una prima colazione sana?

Per prima cosa una buona scelta può ricadere su pane, e in generale cerali, integrali che conservano tutti i nutrienti e contribuiscono a non far impennare la glicemia, al contrario invece di pane e prodotti raffinati, bianchi. Il picco di glicemia viene associato infatti a infiammazioni che sul lungo periodo potrebbero provocare malattie cardiovascolari ma anche tumori, come spiega il dott. David Serva-Screiber nel libro Anti-cancro. Le farine e  i cereali integrali hanno un impatto sulla glicemia più attenuato e sono a lento rilascio, fornendo energia per tutta la mattinata. Quindi sì a fette di pane integrale, spalmate con miele, sciroppo d'acero ricco di vitamine del gruppo B e indispensabile contro la ritenzione idrica o marmellata prodotta con poco zucchero possibilimente di canna integrale,  e fiocchi integrali di avena, farro o kamut magari aggiunti a uno yogurt di soia.

Lo yogurt di soia, essendo prodotto a partire dal latte vegetale, è completamente privo di grassi animali, colesterolo, lattosio e proteine del latte mentre ha proteine vegetali.

Allo yogurt possiamo aggiungere frutti di bosco, vanno bene anche surgelati in quanto preservano le sostanze antiossidanti. Dal momento che lo yogurt è vegetale possiamo gustare i frutti di bosco in tranquillità con la sicurezza che gli effetti dei loro nutrienti non andranno annullati, cosa che invece accade con il latte e lo yogurt di origine animale.

Ma al nostro yogurt possiamo aggiungere anche semi vari, come semi di girasole e zucca, e non deve  mai mancare un cucchiaio di semi di lino macinati. Come spiegato nel post Semi di lino: piccolini ma speciali   i semi di lino sono validi alleati per la nostra salute ma è bene consumarli macinati, magari anche preparati la sera prima ma conservati sotto vuoto (basta procurarsi dei contenitori in cui si aspira l'aria, sono facili da trovare e anche da usare) e in frigorifero. A questo mix di semi possiamo aggiungere un cucchiaino di semi di chia: questi portentosi semini sono ricchi di calcio e acidi grassi omega 3 e 6 e aiutano ad abbassare il colesterolo.

Volete donare alla vostra colazione un tocco un più? Una punta di cucchiaino di cannella oltre a regalare un sapore deliziosamente dolce e speziato abbassa la glicemia, disintossica e aiuta in caso di colite ma soprattutto, secondo uno studio riportato sulla rivista Plos One e condotto da un team israeliano coordinato dal professor  Michael Ovadia dell'università di Tel Aviv la cannella avrebbe un ruolo importante nella prevenzione e perfino nella cura dell'Alzheimer.

 Per completare la colazione potete infine accompagnarla a una tazza di tè Oolong, di cui abbiamo parlato nel post Tè: molte varietà ma quale preferire?, o a una di caffè d'orzo macchiato con latte vegetale, soia o avena sono alcuni esempi. Il caffè d'orzo alcalinizza il nostro corpo combattendone l'acidità ed è privo di caffeina.

 Quindi come vedete la colazione può essere sana ma anche molto gustosa e soprattutto ricca! Saltarla non fa dimagrire ma proprio il contrario, quindi perchè privarsi di un piacere che al tempo stesso può contribuire al benessere del nostro corpo?

 

Lascia un commento












Segnala la tua appChi siamoContattiPrivacy