Segnala la tua appChi siamoContatti

Riso rosso fermentato, usi e controindicazioni

Il riso rosso fermentato è un prodotto naturale di aiuto a combattere il colesterolo in eccesso. Il colesterolo alto infatti, soprattutto se associato ad altre condizioni, quali basso valore di colesterolo buono, trigliceridi alti, sovrappeso, ipertensione e aumento della circonferenza vita, può mettere a rischio la salute del sistema cardiovascolare.

Riso rosso fermentato

L'alimentazione sana, basata su frutta, verdura, cereali integrali, legumi, pesce azzurro e uno stile di vita attivo sono di notevole aiuto per regolare i livelli di colesterolo, tenendo sotto controllo la parte di colesterolo introdotta con l'alimentazione e aumentando i livelli di colesterolo buono, lo spazzino del sangue capace di prelevare il colesterolo cattivo in circolo e riportarlo al fegato perchè venga eliminato. A volte però questo non basta, ecco che un'arma efficace allora per combattere il colesterolo alto è il riso rosso fermentato.

Il riso rosso fermentato è ottenuto dal riso che tutti noi conosciamo e fatto fermentare grazie a un lievito. Si ottiene così una miniera di proprietà benefiche, infatti la fermentazione produce delle sostanze capaci di interferire con la produzione di colesterolo da parte dell'organismo, lasciando invariati i valori di colesterolo buono ma abbassando quelli di colesterolo cattivo e i valori dei trigliceridi. Quali sono le ricette per consumare il riso rosso fermentato? In realtà il riso rosso fermentato si trova in genere sotto forma di preparati erboristici e integratori, qui un esempio Armocolest, l'integratore a base di riso rosso fermentato.

E le controindicazioni all'assunzione di riso rosso fermentato? Come tutti gli integratori ci vuole attenzione durante gravidanza e allattamento e se si stanno già assumendo farmaci ipocolesterolemizzanti. Poi, come tutte le sostanze che interferiscono con la produzione del colesterolo, se assunti per lunghi periodi questi integratori possono provocare un abbassamento del coenzima Q10, importante per la salute del sistema cardiovascolare. Ecco che è sempre bene assumere anche questo coenzima, spesso gli integratori di riso rosso fermentato sono anche già associati al coenzima Q10.

Infine da aggiungere che il riso rosso fermentato è anche ricco di antiossidanti, capaci di rinforzare il sistema immunitario, e aiuta a combattere gli stati di stress.

Lascia un commento








Commenti


- 13 March 2017 at 16:59
seguo il suo blog da circa un anno e devo farle i complimenti per i contenuti. Sto usando il riso rosso fermentato puro biodisponibile della my farma mi sto trovando bene ho ridotto il colesterolo totale del 30%, saprebbe indicarmi degli alimenti principalmente verdure per ridurre ulteriormente il colesterolo?
Giorgia - 14 March 2017 at 21:48
Salve Piergiorgio, grazie per il commento. Mi fa piacere che il blog sia di suo gradimento e che le sia stato utile. Altri rimedi per prevenire il colesterolo alto e mantenerlo nei limiti sono, per esempio: aglio, dovrebbe però consumarlo crudo, semi di chia da aggiungere per esempio allo yogurt, di soia, della colazione del mattino, ma anche semi di lino, che andrebbero macinati al momento, noci, tè verde, come anche un bicchiere di acqua tiepida in cui avrà versato il succo di mezzo limone da bere prima della colazione. c'è anche l'argilla verde ventilata: la sera si versa un cucchiaino di argilla in un bicchiere, lo si riempie di acqua e si lascia riposare una notte, la mattina si beve l'acqua senza bere l'argilla, per 10 giorni al mese. Se è interessato a uno stile di vita naturale può consultare la nostra app Rimedi Naturali http://naturalremedies.kaleidosapp.com/, troverà i rimedi che le ho riportato e anche altri! Buona serata





Segnala la tua appChi siamoContattiPrivacy